Web marketing

Trading automatico, l’ultima frontiera fintech nel mondo del trading online

trading

Col passare del tempo, il trading online è diventata la modalità prediletta dai cittadini italiani per poter investire i propri risparmi. Ed i motivi di questo successo sono presto detti. Innanzitutto, i costi, decisamente inferiori rispetto a quelli da dover sostenere rivolgendosi ad uno sportello bancario, nell’effettuare operazioni di compravendita nei mercati.

Poi, la possibilità di poter eseguire le operazioni in qualsiasi momento della giornata, ovunque ci troviamo, riuscendo a fare trading alle migliori condizioni previste dal mercato. Fare Trading online in autonomia, o anche avvalendosi del cosiddetto “copytrading”, però, espone a rischi significativi, come ben sanno tutti quei risparmiatori che negli ultimi sei mesi, complici mercati estremamente volatili a causa di inflazione, conflitto bellico e tassi d’interesse in aumento, hanno visto diminuire significativamente il proprio capitale.

Trading automatico: l’efficienza di investire mediante l’intelligenza artificiale

In altre parole, per fare trading online autonomamente non è solo necessario conoscere bene l’asset in cui vengono allocati i risparmi, ma richiede un costante e continuo aggiornamento che non tutti, vuoi per competenze non sufficientemente adeguate o mancanza di tempo, sono in grado di compiere. L’errore umano, anche in buona fede, è sempre dietro l’angolo, con valutazioni che non trovano riscontro nella realtà dei fatti.

Ed è per questo motivo che da almeno due lustri a questa parte sta prendendo piede un nuovo modo di fare trading, che grazie al supporto dell’intelligenza artificiale è in grado di comparare milioni di dati simultaneamente e cogliere le migliori opportunità presenti nei mercati maggiormente in voga, come ad esempio il Forex.

Stiamo parlando del trading automatico, modalità che non consente di azzerare totalmente le possibilità di perdita, ma certamente agevola il risparmiatore e consente di trarre performance migliori della media anche in contesti particolarmente ostici come quello attualmente in corso. Tra quelli presenti sul mercato, uno, più di altri, ha guadagnato l’attenzione generale dei piccoli consumatori: Alfa Advisor di Trading Millimetrico.

La storia di Trading Millimetrico e la nascita di Alfa Advisor

Una società, Trading Millimetrico, nata nel 2012 da un’idea di Katia Grillo e Giuseppe Eros Lana, diventata fruibile al vasto pubblico dei risparmiatori privati solo nel 2021 dopo essere stata sperimentata, con successo, da diversi enti istituzionali, i quali hanno iniziato ad utilizzare l’Expert Advisor di Trading Millimetrico nel 2015.

Oltre due lustri di ottimi risultati che hanno spinto i fondatori a renderlo disponibile anche ai trader privati, che grazie ad esso potranno eliminare, definitivamente, elementi di disturbo alla normale attività di trading come l’emotività, che porta a compiere, in alcuni casi, scelte troppo avventate: tutte le operazioni, in base ad analisi tecniche e fondamentali automatizzare, verranno effettuate da Alfa Advisor, che potrà essere collegato a qualsiasi piattaforma di trading.

La garanzia offerta da Trading Millimetrico nell’utilizzo di Alfa Advisor

La bontà di questo Expert Advisor è testimoniata anche dalla garanzia offerta: Acquista l’abbonamento ad Alfa Advisor, utilizza un broker convenzionato (Esperio, Teletrade, FBS) e, nel malaugurato caso si registrasse una perdita superiore al 50% del capitale investito, il costo sostenuto per l’acquisto di software ti verrà integralmente rimborsato anche qualora avessi investito solo €. 1000,00.

Le testimonianze fin qui raccolte tra i clienti di Trading Millimetrico, visibili direttamente nella homepage del sito della società, sono decisamente positive, in particolar modo tra i piccoli risparmiatori, quelli, tanto per intenderci, che non dispongono di grandi capitali e da svariati anni, ormai, non ottengono alcuna rivalutazione dei propri risparmi. Scegliendo un money management conservativo, infatti, si otterranno potenziali inferiori guadagni rispetto ad un money management aggressivo, ma la volatilità del capitale investito in caso di andamento avverso dei mercati sarà certamente inferiore.

Informazioni su Micheal Long