PMI Dome

Fatevi montare una webcam sulla nuca...

mar 07 dicembre 2010 • Categoria: Follie dal mondo


Cari lettori, oggi vi sfidiamo ad indovinare cosa rappresenti questa immagine qua sotto...

Fatevi montare una webcam sulla nuca...

Dubbi? Perplessità?

Chi ha pensato fosse una telecamera montata sulla nuca di una persona, alzi la mano!

Nessuno?

Eppure, si tratta proprio di una vera webcam, che un signore americano si è fatto montare proprio sulla parte posteriore del proprio cranio.

Perchè? Scopritelo subito dopo il salto...


>>Continua a leggere "Fatevi montare una webcam sulla nuca..."

Vote for articles fresher than 21 days!
L'attuale gradimento: 3.18 of 5, 39 vote(s) 6516 hits

Una USB, che spunta dal muro!

mar 02 novembre 2010 • Categoria: Curiosità


Una USB, che spunta dal muro!

Guardate l’immagine sopra riportata: sicuramente qualcuno si starà già chiedendo cosa ci possa fare un connettore USB che spunta dai mattoni di un muro.

Prima di darvi la risposta, vi diciamo che non si tratta di un fotomontaggio, ma di una foto reale, scattata in una strada di New York. Inoltre, vi possiamo assicurare che come questa, in realtà ne esistono tante altre conficcate in differenti muri di diversi edifici della Grande Mela.

A cosa serviranno mai? Spremete le meningi oppure superate subito il salto e continuate la lettura…


>>Continua a leggere "Una USB, che spunta dal muro!"

Vote for articles fresher than 21 days!
L'attuale gradimento: 3.50 of 5, 16 vote(s) 8188 hits

Automobili senza guidatore da Parma fino in Cina…

ven 29 ottobre 2010 • Categoria: Curiosità


Un grande successo tutto italiano! Un successo delle aziende Enfinity e VisLab (spinoff dell'Università di Parma), che finalmente hanno portato a termine la loro impresa.

Ossia un incredibile viaggio, iniziato a Luglio, conclusosi proprio in queste ore di 4 furgoni elettrici senza guidatore che hanno percorso esattamente 13000 km da Parma fino in Cina.

Il viaggio, soprannominato Intercontinental Autonomous Challenge è terminato con successo al Padiglione Europeo dell'Expo di Shanghai, dove era presente anche il Presidente della Repubblica Italiana Giorgio Napolitano, sottolineando con la sua partecipazione la validità e l'importanza di questa impresa.

Automobili senza guidatore da Parma fino in Cina…

Finanziato dal Consiglio Europeo della Ricerca, il progetto è gestito completamente da un gruppo di ricercatori del mare nostrum ed ha come obiettivo principale il miglioramento del progresso della tecnologia automobilistica e della sicurezza stradale.

I furgoni, dotati di scanner laser ed alimentati ad energia solare, hanno dunque subìto un test-drive e c’è da dire che questa prova è stata anche molto lunga.

I furgoni erano completamente privi di guidatore e completamente privi di mappe precaricate. In realtà ognuno dei quattro veicoli era dotato di sensori che hanno permesso ad ogni mezzo di guidare autonomamente attraverso diverse condizioni stradali, meteorologiche e di traffico.

Ma non è finita qui. Per avere altre informazioni sull’impresa tutta italiana, superate il salto e continuate a leggere…


>>Continua a leggere "Automobili senza guidatore da Parma fino in Cina…"

Vote for articles fresher than 21 days!
L'attuale gradimento: 3.23 of 5, 13 vote(s) 6203 hits

Una semplice stampante per sintetizzare i profumi?!?

lun 25 ottobre 2010 • Categoria: Concept & Progetti


Arriva direttamente dal Giappone e viene riportata dalla testata New Scientist la notizia di un gruppo di ricerca nipponico che avrebbe ideato un modo per sintetizzare alcuni profumi ed alcuni odori semplicemente usando la stessa tecnologia con cui oggi funzionano le stampanti ink-jet.

Una semplice stampante per sintetizzare i profumi?!?In collaborazione con la Canon, Kenichi Okada ed il suo team dell’università Keio University di Tokyo,  avrebbero modificato una comunissima stampante non per migliorarne la risoluzione, ma per generare alcuni odori, adatti a stimolare l’olfatto umano.

Già in passato erano stati effettuati molti esperimenti per la progettazione di strumenti in grado di sintetizzare differenti odori: ad esempio erano state utilizzati i sistemi AromaRama o Smell-O-Vision per arricchire l’atmosfera dei cinema con gli odori delle scene dei film proiettati, ma i risultati erano stati deludenti, così come fallimentare fu il tentativo di commercializzare il dispositivo USB iSmell, per trasferire i profumi via Internet.

La stampante a getto di profumo è però una vera novità e basandosi su hardware e tecnologia già esistente, potrebbe effettivamente trovare una immediata applicazione. Il metodo di funzionamento della stampante verrà presentato in questi giorni alla conferenza dell’Association for Computing Machinery’s Multimedia, che si tiene in questi giorni, da oggi fino al 29 Ottobre, proprio in Italia e precisamente a Firenze.

Se volete scoprire in anteprima come funziona la stampante genera odori, superate al volo il salto e continuate la lettura…



>>Continua a leggere "Una semplice stampante per sintetizzare i profumi?!?"

Vote for articles fresher than 21 days!
L'attuale gradimento: 3 of 5, 8 vote(s) 5273 hits

Dal Giappone, occhiali da vista GPS!

mer 04 agosto 2010 • Categoria: Innovazione


I navigatori satellitari sono oltremodo comodi: guidano gli utenti verso le loro denistazioni, anche se spesso possono essere causa di distrazione, che può portare a compiere incidenti automobilistici, talvolta anche di tragica entità.

Per ovviare alla necessità di dover sempre portare lo sguardo verso lo schermo del navigatore, distogliendolo così dalla strada, al Nakajima Lab dell’università di Elettro-Comunicazione di Tokyo stanno sperimentando un sistema di navigazione personale (PNS) che fa uso della tecnologia GPS integrata in un paio di occhiali da vista.

Occhiali GPS

Questo semplice occhiale integra in realtà una batteria, dei LED, un microcomputer ed un sensore magnetico di direzione. Impostata la destinazione sul mini-computer portatile e localizzata la posizione dell’utente via GPS, tutto il funzionamento dipende in realtà dal sensore magnetico: infatti, il sensore è in grado di riconoscere se la direzione nella quale l’utente si sta muovendo sia corretta o meno, attivando l’illuminazione di un led verde nel caso sia giusta e di un led rosso in caso contrario.


>>Continua a leggere "Dal Giappone, occhiali da vista GPS!"

Vote for articles fresher than 21 days!
L'attuale gradimento: 2.60 of 5, 20 vote(s) 16624 hits
Copyright © 2011 Master New Media S.r.l. a socio unico - P.I. 02947530784. GRUPPO EDIZIONI MASTER S.p.A. Tutti i diritti sono riservati.
Per la pubblicità: Master Advertising S.r.L. Per contattare la redazione: redazione@i-dome.com.