Tecnologia

Hosting Joomla: dal migliore a quello più economico

mouse

Joomla (o più propriamente Joomla!) è uno dei Content Management System più versatili tra quelli disponibili sul web, inoltre esso si posiziona – in termini di utilizzo – subito dopo il popolarissimo WordPress, precedendo quindi molto altri CMS, come ad esempio Drupal.

Joomla! è – per chi non lo sapesse – la naturale evoluzione del CMS Mambo, lanciato nel lontano 2000 e dismesso 13 anni più tardi, ossia nel 2013.

Come anticipato poco sopra, l’esperienza di Mambo ha reso oggi Joomla! un CMS estremamente versatile, funzionale ed appagante; tanto da poterlo annoverare tra i migliori gestori di contenuti online.

Inoltre, date le molteplici funzionalità ed il suo taglio particolare, molti blogger una volta provata questa soluzione se ne innamorano a tal punto da elogiare sotto tutti i punti di vista i pregi di Joomla! a discapito di CMS più famosi, ma anche meno professionali, come ad esempio WordPress.

Ad oggi, Joomla può contare su una fetta di mercato abbastanza consistente, la quale si attesta intorno al 2%; questa stima tiene conto di tutti gli utilizzatori di CMS, quindi non è limitata solo all’Italia.

Il CMS Joomla e le sue caratteristiche

Dunque, se i CMS nascono con l’intento dichiarato di gestire in maniera agevole la pubblicazione di contenuti online, è – praticamente – naturale che tutti quanti loro si basino su dei punti di contatto comuni, mantenendo tuttavia sostanziali differenze in merito a determinate caratteristiche di fondo.

Volendo azzardare un paragone, tra i CMS più utilizzati, ossia WordPress, Joomla e Drupal; possiamo pertanto affermare che gli elementi in cui si somigliano sono i seguenti:

  • Sia Joomla! che WordPress, nonché Drupal sono dei software gratuiti, open source, con licenza GPL e godono di una vivace community online di supporto
  • Sia Joomla! che WordPress, nonché Drupal utilizzano temi e modelli per cambiare l’aspetto visivo dei siti web o dei blog per cui sono utilizzati
  • Sia Joomla! che WordPress, nonché Drupal utilizzano delle estensioni aggiuntive, tra cui plugin e moduli che consentono l’implementazione di ulteriori funzionalità rispetto a quelle già previste di base da questi CMS
  • Sia Joomla! che WordPress, nonché Drupal hanno nell’installazione uno dei principali punti di forza: infatti, questo processo risulta estremamente semplificato, potendolo effettuare in pochissimi e semplici passaggi

Ebbene, dopo aver enunciato le similitudini dei CMS più conosciuti ed utilizzati, passiamo ora ad elencare ciò che rende differente Joomla! da WordPress (trascurando volutamente Drupal, avente una quota di mercato inferiore a Joomla!).

Ebbene, nonostante Joomla! sia – sotto tutti i punti di vista – un servizio di pregevole fattura, esso è sempre rimasto indietro in termini di utilizzatori rispetto al ben più noto CMS WordPress, sebbene Joomla! tra le tante cose metta a disposizione un ricco comparto di moduli e temi.

Alla base di questo comportamento (da parte degli utenti), vi è però una logica ben precisa.

Infatti, WordPress fu lanciato nell’ormai lontano 2003, mentre Joomla! venne lanciato ufficialmente solo nel 2005.

In questo lasso di tempo, si registrò una rapida diffusione di WordPress, pertanto la sua community iniziò a crescere a dismisura, i componenti ed i plugin divennero sempre più stabili ed i provider – o hosting provider – cominciarono a proporre questo CMS nella formula di piani di hosting Joomla in maniera massiccia ed a prezzi estremamente accessibili.

In tutto questo, nonostante – al giorno d’oggi – su WordPress girino circa il 30% dei blog presenti in rete e appurato che le sue funzionalità siano state estese anche alle vendite online (tramite il modulo WooCommerce), c’è da dire che Joomla ha sempre tenuto molto bene il passo di questa evoluzione.

Infatti, il Joomla offre tutt’ora una gestione utenti senza paragoni, tantissimi plugin, componenti e moduli disponibili per qualsiasi tipo di esigenza, il supporto a tutti i tipi di DBMS più conosciuti, un controllo di versione sui contenuti, la gestione multilingua nativa e l’essere completamente responsive.

Detto ciò, volendo trovare una piccola pecca, non possiamo non annoverare il fatto che esso potrebbe risultare leggermente più ostico – per i blogger alle prime armi o per chi proviene da altre esperienze di utilizzo – per via della curva di apprendimento abbastanza ripida, cosa che invece non accade generalmente con altri CMS.

Hosting Joomla

Dopo aver introdotto in maniera abbastanza esaustiva il CMS Joomla!, passiamo ora ad analizzare le soluzioni web che permettono di poter mettere in piedi un progetto basato proprio su questa architettura.

Stiamo sostanzialmente parlando dei piani di hosting per Joomla.

In tutta onestà, dovete sapere che i vari hosting provider offrono diverse soluzioni, che spaziano dal cosiddetto piano di hosting Joomla economico, fino ad arrivare a soluzioni le quali offrono prestazioni ben più elevate, oltre ad una mole di risorse maggiore: in questo caso la scelta andrebbe effettuata ricercando il miglior hosting Joomla.

Ebbene, sia che vi siate orientati per la miglior soluzione possibile o per un piano di hosting economico, non potete prescindere dal valutare tutte le offerte e promozioni proposte dai vari provider, soprattutto italiani se avete la necessità di avere un supporto real time in lingua e tempi di latenza molto inferiori rispetto ai rispettivi competitor stranieri.

Rimanendo nel nostro paese, volendo far quindi riferimento ad hosting provider italiani, non possiamo non menzionare ServerPlan, Keliweb, Netsons, VHosting, SupportHost, Xlogic, nonché tantissimi altri.

Come avrete capito, effettuare una scelta circa il miglior hosting Joomla, è un compito molto arduo se non si hanno dei precisi strumenti di confronto; a maggior ragione nel caso in cui non ci si affidi a web agency o professionisti del settore IT.

In questo contesto quindi, per soddisfare tali esigenze, da qualche anno a questa parte sono sorte svariate piattaforme di confronto hosting, le quali permettono di vagliare tutti i prezzi e le caratteristiche proposte dai vari web host.

Fra le tante, la soluzione più completa è sicuramente rappresentata da TrovaHosting.com, vero e proprio punto di riferimento in questo settore, soprattutto per la ricerca di hosting Joomla.

Dal loro sito, è possibile infatti filtrare, cercare e confrontare piani di hosting, server dedicati, soluzioni cloud e tanto altro.

Come ribadito però, TrovaHosting.com, non è l’unica piattaforma ad occuparsi di questo.

Resta il fatto però, che per i neofiti che desiderano quindi avvicinarsi al mondo del blogging, utilizzare soluzioni di questo tipo sono imprescindibili.

Informazioni su Micheal Long